mercoledì 17 settembre 2014

La risposta immunitaria e la Medicina integrata.

Il Sistema Immunitario risponde in maniera diversa a seconda che debba opporsi ai virus, oppure ai batteri.
Queste risposte sono orchestrate principalmente dai linfociti Thelper (Th).

1. Risposta Th1.
Induce una forte risposta cellulo-mediata, sostenuta da un'altrettanto forte risposta infiammatoria, capace di contrastare virus, parassiti intra-cellulari, funghi (e, forse, cancro).

2. Risposta Th2.
Induce una risposta di tipo anticorpale, capace di contrastare batteri e parassiti extra-cellulari.

3. Si conosce anche un terzo tipo di risposta (Th3), che regola l'equilibrio dei due sistemi precedenti.

Purtroppo, un'eccessiva risposta Th1, sostenuta da una forte risposta infiammatoria, può favorire la comparsa (oltre che del Mal di Testa) di molte malattie autoimmuni ; mentre una risposta eccessiva del tipo Th2 può favorire la comparsa di allergie, cancro, o di malattie autoimmuni da autoanticorpi.

I due circuiti si condizionano a vicenda : quando si stimola troppo l'uno, si deprime l'altro, e viceversa.
In una persona sana le due risposte devono essere in equilibrio (e oscillare a seconda del tipo di aggressione).

Il cibo è un induttore fondamentale della risposta immunitaria.
Agisce come un farmaco a basso dosaggio, ma è capace di raggiungere modificazioni di ampia portata.

La Medicina integrata, che usa il cibo, le vitamine, le piante immunomodulanti (per attivare la risposta immunitaria voluta), prima di utilizzare i farmaci di sintesi (o, al massimo, insieme), sarà la Medicina del futuro.
Continua...


Nessun commento: