giovedì 22 luglio 2021

I numeri dell'epidemia in Italia.

 

In Italia sono risultate positive al Coronavirus 4.297.337 persone, al 21 luglio 2021.

Il 7.16% degli italiani.

Questo significa che, in quasi due anni, non si è ammalato il 92,84% della popolazione.

Delle persone positive, secondo i dati ufficiali, il 50% circa sono risultate asintomatiche ; il 25% paucisintomatiche (!) (significa che non hanno avuto niente...) : e l'ultimo 24% si è ammalato in forma lieve (forse, un po' d'influenza).

In totale, il 99% dei positivi non ha avuto niente, o quasi!

Il 99% del 7,16% fa 6,44%.

Che sommato al 92,28% (che non si è positivizzato) fa il 99,28%.


Ovvero, in quasi due anni, il 99,28% degli italiani non ha avuto niente da questo pericolosissimo virus.

Questo secondo la narrativa ufficiale.


Ma se consideriamo (come stanno facendo in Inghilterra dal 7 giugno 2021) i morti effettivamente causati dal coronavirus, bisognerebbe dividere per 100 tutti i numeri ufficiali...


Non so se rimarrà qualche traccia misurabile del passaggio del virus terrorista...


Volete un consiglio ?

Spegnete la TV e non comprate più i giornali...

La vita è breve, e i due anni che ci hanno tolto non si potranno recuperare mai più.

Buone vacanze !

giovedì 8 luglio 2021

Variante Delta.

 In Israele sono quasi tutti vaccinati.

Mi riferisco a Israele perché è stato il Paese portato come esempio positivo, da tutti i media del regime, per esaltare i benefici del vaccino.

Ebbene, negli ultimi giorni, i contagi dovuti alla cosiddetta variante Delta (ex indiana), stanno aumentando : la maggior parte (circa il 55% dei casi) si verificano tra i vaccinati con vaccino Pfizer. 

 Segno evidente che il vaccino non serve a niente contro qualsiasi variante ! 

Idem, in Inghilterra : da 20 giorni ormai, sta succedendo la stessa cosa : anche qui sono quasi tutti vaccinati, anche se la maggior parte con Vaxzevria (ex AstraZeneca).

I casi oscillano tra 20.000 e 30.000 al giorno, o più.

Poiché, secondo i superesperti, quest'ultimo vaccino sarebbe meno efficace di Pfizer, i vaccinati contagiati potrebbero essere ben più del 55% di Israele.

Ma i disinformati ribattono che i morti sono soltanto qualche decina al giorno (come sostengono anche i superesperti), per merito del vaccino...

E' vero, i morti sono pochi : ma non per merito del vaccino!

Ma semplicemente perché, un mese fa, il Servizio Sanitario Nazionale (NHS, in Inghilterra) ha stabilito che, a partire dal 7 giugno 2021, i morti per altre cause (anche se positivi al tampone) non devono più essere contati

Si dovranno registrare soltanto i morti, presumibilmente, a causa del Covid. Ecco spiegato perché sono meno di 10 al giorno !

Vaccinati e mazziati!...


Perché lo hanno fatto?

L'unico motivo che riesco a immaginare potrebbe essere quello di voler "dimostrare" alle "pecore del gregge" che i vaccini proteggono dalla malattia grave e dalla morte...

Visto che anche i più creduloni si sarebbero accorti che, per il contagio, i vaccini sono inutili.

Ma anche questo non è vero : perché la variante Delta sembra essere "grave" poco più di un raffreddore! 

In Italia (e anche in Inghilterra), con lo stesso numero di casi, i morti durante l'ondata precedente sono stati da 400 a 800 al giorno (fino a 1300, in Inghilterra) : quasi cento volte di più!

Questo significa che i numeri (gonfiati) della "pandemia" andrebbero divisi per 100!

Tutti !

Se il discrimine l'avessero fatto fin dall'inizio, non ci sarebbe stata nessuna pandemia...

A dimostrazione che questa "pandemia" è stata solo una scellerata "scelta politica" e non scientifica!

Ci vorrebbe una nuova Norimberga...


Come finirà la cosiddetta "pandemia"?

Stanno riaprendo tutto, negli Usa e in Inghilterra. Poi sarà la volta degli altri Paesi europei.

Questo perché, ormai, il virus ha contagiato la maggior parte della popolazione. 

Siccome, oltre il 90% dei casi è "asintomatico", i contagiati non se ne sono neppure accorti.

Perciò, il virus non potrà infettare quasi più nessuno e i contagiati, anche inconsapevoli, saranno immuni per tutta la vita.

Senza vaccino!

Questo è scritto in tutti i libri sul Sistema Immunitario. Che molti esperti si guardano bene dal leggere...

Se il Coronavirus, quindi, non riuscirà a infettare quasi più nessuno, la pandemia si spegnerà da sola.

domenica 30 maggio 2021

Vaccino e bugie.


L'epidemia volge al termine.

Anche se ancora non si è certi se sia una pausa temporanea, oppure una cessazione definitiva...

"L'epidemia scompare per merito delle vaccinazioni!"

Sono i titoli di tutti i giornali, copia e incolla. 

Nessuno si pone domande... Nessuno si chiede se è vero...

Ebbene, non è vero!

Un giornalista (forse, lo radieranno dall'albo...) ha confrontato quello che è successo l'anno scorso (a maggio del 2020), con la situazione di quest'anno (maggio 2021).

Portando numeri e grafici.

Il numero dei ricoverati con sintomi e il numero dei pazienti in terapia intensiva, nel 2020 e nel 2021, sono simili.





Osservando il primo grafico, il numero dei ricoverati diminuisce (nel mese di maggio), quasi nello stesso modo, sia l'anno scorso (senza vaccinazioni), sia quest'anno.

Quindi, le vaccinazioni non hanno alcuna influenza...


 


 


Il numero dei pazienti in terapia intensiva, invece, l'anno scorso (senza vaccinazioni), è diminuito molto più rapidamente, rispetto a quest'anno (con milioni di vaccinazioni).

Le vaccinazioni di massa (si può dedurre dal grafico), stanno facendo rallentare la fine dell'epidemia !

L'effetto delle vaccinazioni non è soltanto nullo, ma è addirittura negativo.

Nella migliore delle ipotesi, il vaccino è stato inutile.

Inoltre, nessuno sa se funziona veramente... 

Se poi consideriamo le persone morte dopo la vaccinazione, questa "follia" vaccinale di massa diventa oltremodo dannosa.





 

sabato 17 aprile 2021

Uscita dall'epidemia.

 

Hanno sbagliato tutto...

E' possibile che l'orda di esperti che ci ha "governato" nell'ultimo anno, abbia sbagliato tutto ?

E' possibile, ma non credibile.

Ma se non è riuscita a far niente contro la pandemia, qual era il suo scopo ?


L'epidemia, dopo il passaggio della cosiddetta "variante inglese" che ha infettato buona parte della popolazione mondiale, sta iniziando a scomparire da moltissimi Paesi : Inghilterra, Spagna, Portogallo, ecc.

In Cina e in Africa è già sparita.

In Italia, la curva dei contagiati è in diminuzione (assai prima delle misure draconiane che sono state prese a Pasqua).

Quando l'epidemia si attenua, i nostri "superesperti" chiudono tutto !

Per poi prendersi un merito, che non hanno.

Ma il coronavirus se ne frega delle (inutili) chiusure e fa quello che vuole ; ovvero fa quello che tutte le epidemie del passato hanno sempre fatto : dura due anni!

L'epidemia è come il raffreddore : si dice che il raffreddore, senza far niente, duri 7 giorni. Con gli antibiotici e le cure mediche dura ...una settimana !

Idem per l'epidemia : senza far niente dura due anni, con il vaccino dura 24 mesi !

E finirà da sola.

Per uscire dall'epidemia basta avere un poco di pazienza...

Adesso ci vogliono vaccinare in tutta fretta, perché fra qualche mese ci saranno solo varianti resistenti al vaccino.

Mentre il vaccino, che combatte il virus cinese dell'anno scorso (che oggi non esiste più), non serve a niente!

Un vaccino dovrebbe essere preventivo e combattere i virus futuri, prima che essi infettino tutta la popolazione.

Ma il coronavirus cambia così in fretta che non riusciranno mai a fare un vaccino efficace e a distribuirlo in tempo.

Questo gli "esperti" lo sanno.

Perciò, con la coda fra le gambe, i governi dovranno riaprire tutto e lasciare che il virus faccia il suo corso.


Senza lockdown, la pandemia sarebbe finita l'anno scorso !


Senza tamponi, l'epidemia non sarebbe nemmeno iniziata...

lunedì 12 aprile 2021

Vaccini e varianti

 

In Israele è stata vaccinata oltre la metà della popolazione, quasi tutti con il vaccino Pfizer.

E' stato fatto uno studio per vedere l'efficacia del vaccino.

Hanno testato 400 persone vaccinate e positive al coronavirus, insieme a 400 persone positive, ma non vaccinate.

Hanno analizzato i virus presenti e hanno scoperto che nei vaccinati la prevalenza della variante sud-africana era 8 volte superiore rispetto ai non vaccinati!


Questo, secondo me, significa almeno due cose :

a) che anche i vaccinati si ammalano e sono contagiosi (forse in misura più rilevante di quanto ci raccontano);

b) la variante sud-africana colpisce i vaccinati (con due dosi!) in misura 8 volte superiore ai non vaccinati.


La variante sud-africana è ancora poco diffusa , ma in futuro potrebbe fare strage dei vaccinati con Pfizer.

Significa anche che chi non è vaccinato resiste benissimo alla suddetta variante...


lunedì 1 marzo 2021

Ma il coronavirus esiste ?

 

Il SARS-CoV-2 è un virus 10 volte meno contagioso dell'influenza comune. Ma è pur sempre un virus, simile agli altri 270 virus che causano gli 8 milioni all'anno di sindromi influenzali in Italia.

Ebbene, l'influenza è sparita.

Perché ?

Se fosse merito delle mascherine sarebbe sparito pure il Sars-Cov-2.

(Che pare sia un virus più grosso degli altri...)

Invece non è così : negli ospedali, la prova che le mascherine (e le bardature spaziali dei medici) sono inutili.

Questa è anche, secondo me, la prova indiretta che il Covid "non esiste" !

(Nel senso che non è una malattia così grave, come ce la dipingono).

Ammesso e non concesso che un coronavirus nuovo possa esserci, esso è simile ai virus conosciuti e i suoi danni, quindi, sono molto limitati.


In Cina il coronavirus è sparito da almeno un anno : i cinesi non portano le mascherine, non evitano i viaggi, né le feste, né gli assembramenti (come durante il loro Capodanno). Sarebbe pure difficile, con un miliardo e mezzo di abitanti...

In India (un altro miliardo e mezzo di persone) il virus ha fatto pochissimi danni e sta scomparendo da solo (senza alcun vaccino).

In Africa (un altro miliardo di persone) il virus sembra, praticamente, non essere mai arrivato.


Esiste quasi soltanto in Europa e in America.

Nei paesi ricchi.

Dove si è diffuso persino nelle arance e nei kiwi... 

sabato 13 febbraio 2021

La rincorsa del vaccino.

 

I nuovi vaccini non hanno ancora terminato la sperimentazione, che avverrà (se tutto dovesse andare bene) fra due anni.

Sono stati autorizzati soltanto con procedura di emergenza, vista la "gravità" (!) della cosiddetta "pandemia". 

Gli italiani (con il resto del Mondo) si avviano a diventare cavie, per la sperimentazione di un vaccino di cui si conosce molto poco (o niente).

Nemmeno se funziona !


1. Infatti, non si sa :

a) se i vaccini rendano immuni dalla malattia (pare di no)

b) se le persone vaccinate si possano infettare lo stesso (pare di sì)

c) se i vaccinati asintomatici possano continuare a infettare gli altri (pare di sì)

d) se riducano i morti e la malattia grave (non ci sono dati)

e) quanto dura la protezione (!)(ormai, con le mutazioni, non è più efficace)

f) se siano adatti agli under 18 (no)

g) se siano adatti ai vecchi e malati (no)

h) se i vaccini siano indicati (o controindicati) per le donne in gravidanza (no)

i) se la pressione selettiva della vaccinazione di massa possa indurre mutazioni del virus anche più gravi (pare di sì)

l) se i vaccini funzioneranno ancora con le mutazioni (sembrerebbe di no)

A che servono, allora ?

Ogni pochi mesi, il vaccino dovrà essere modificato e sarà necessario ricominciare daccapo con le vaccinazioni (spero si ricominci sempre dai medici e dai giornalisti : forse allora, avranno il coraggio di dire la verità...)


Si sa, invece :

a) che hanno molti effetti collaterali, anche gravi 

b) in Norvegia (ma anche nel resto del Mondo), molte persone anziane sono morte dopo la vaccinazione.

Per cui sono stati sconsigliati per la persone anziane malate (!) e sui morti è calata la censura assoluta.

c) la sorveglianza attiva degli effetti collaterali dovrebbe essere obbligatoria e resa pubblica giorno per giorno (ma non è così).



2. Il Covid-19 è una malattia grave quasi esclusivamente per le persone anziane con varie malattie in atto.

Perciò, il vaccino servirebbe quasi esclusivamente per loro.

Invece, tutti i vaccini conosciuti non sono stati testati su queste persone...

Hanno iniziato a vaccinare i vecchi nelle case di riposo : molti di loro sono morti dopo la vaccinazione

Ma non è colpa del vaccino, erano malati...

(Mentre i vecchi e malati, positivi al coronavirus, sarebbero morti a causa del virus stesso).

In Germania dicono che il vaccino Astra-Zeneca ha una capacità protettiva appena dell' 8%... Ma anche se fosse superiore, serve per vaccinare le persone dai 18 ai 55 anni : cioè, coloro che non ne hanno bisogno !


3. Le mutazioni stanno rendendo tutti i vaccini obsoleti...

Tutti i vaccini sono stati preparati per contrastare il virus partito dalla Cina : ora che sono iniziate le vaccinazioni, il Coronavirus è mutato, e il vaccino che ci stanno inoculando non serve più.

Servirebbe, oggi, un vaccino per prevenire le varianti, che non c'è !

(Come per tutte le vaccinazioni, nel corso della Storia : quando c'era la malattia non c'era il vaccino. Quando arriva il vaccino, la malattia non c'è più!)

Chi è stato o sarà vaccinato non avrà alcuna protezione contro le varianti, che saranno diffusissime molto presto (perché più infettive). In alcuni Paesi, già prevalgono.

Fra un mese ci saranno solo le varianti.

A che serve questo vaccino ?

E quelli che stanno ancora studiando e che abbiamo incautamente (!) acquistato, spendendo miliardi di euro ?